Lo Studio presta consulenza ed assistenza in materia di appalti pubblici di lavori, di forniture, di servizi nel settore dei trasporti ferroviari…

portuali e su strada, delle telecomunicazioni, farmaceutico, dell’energia, dell’ambiente, del commercio e del turismo, dei servizi di pubblica utilità; il tutto con particolare riferimento alle procedure ed ai criteri di scelta del contraente, al contenuto dei bandi e dei capitolati, ai sistemi di qualificazione, alle norme in materia di partecipazione di soggetti ammessi, nonché con riferimento a tutte le problematiche connesse all’esecuzione dei contratti stessi.

Tale attività è prestata sia a favore di imprese private che a favore dei tradizionali enti pubblici e delle società tenute, a vario titolo, ad espletare gare pubbliche per la scelta del contraente (in quanto organismi di diritto pubblico, in quanto concessionarie di opere o servizi pubblici, in quanto fruitrici di diritti speciali nei c.d. “settori esclusi”).

Lo Studio è, altresì, specializzato nel fornire assistenza a competitors privati nei procedimenti ad evidenza pubblica di scelta del socio privato di società mista, soprattutto con riferimento alle utilities erogatrici di servizi pubblici locali (cura degli adempimenti formali, due diligence, predisposizione dell’offerta e del piano industriale).

Lo Studio vanta significativa esperienza nel settore delle concessioni di esercizio di reti autostradali, di reti elettriche e di gas, nonché nel settore tariffario e dei rapporti con le Autorità di Regolazione dei servizi pubblici.

Lo Studio svolge, inoltre, attività di due diligence amministrativa nell’ambito di operazioni di acquisizione societaria e di costituzione di joint venture o Raggruppamenti Temporanei d’Imprese che coinvolgono approfondimenti nel campo delle concessioni, delle autorizzazioni e dei permessi necessari per lo svolgimento dell’attività d’impresa.

Lo Studio, infine, fornisce attività di assistenza sia nel contenzioso amministrativo dinanzi alle Autorità Giudiziarie competenti (T.A.R. e Consiglio di Stato) sia nell’ambito dei procedimenti amministrativi istruttori e di infrazione dinanzi alle Autorità di Regolazione.